Le notizie da Viterbo e dalla Tuscia

ASL screening oncologici, inizia il programma prevenzione tumori del colon-retto

ASL screening oncologici, inizia il programma prevenzione tumori del colon-retto

Stanno arrivando proprio in questi giorni nelle case viterbesi gli inviti da parte della Asl di Viterbo a partecipare al programma di prevenzione e diagnosi precoce dei tumori del colon-retto, rivolti a uomini e donne tra i 50-74 anni, in collaborazione con la Regione Lazio, l’obiettivo così come pure è stato nel 2016 è quello di raggiungere il 90 per cento della popolazione. 

ADimensione Font+- Stampa

Stanno arrivando proprio in questi giorni nelle case viterbesi gli inviti da parte della Asl di Viterbo a partecipare al programma di prevenzione e diagnosi precoce dei tumori del colon-retto, rivolti a uomini e donne tra i 50-74 anni, in collaborazione con la Regione Lazio, l’obiettivo così come pure è stato nel 2016 è quello di raggiungere il 90 per cento della popolazione. 

L’esame è gratuito e non serve alcuna impegnativa,nella lettera della Asl vengono elencati per ogni luogo o frazione
i centri – farmarcie abilitate presso cui ritirare la provetta per sottoporsi all’esame. Il campione viene letto presso il laboratorio di riferimento della Asl, a secondo dell’esito si avranno varie modalità di comunicazione.Il responsabile dello Screening Colorettale è il dr. Roberto Faggiani, mentre il coordinatore dei Programmi di Screening è il dr. Riccardo Anselmi Angeli.

Comunque per ogni informazione si potrà chiamare il numero verde 800-840359. Con gli inviti per lo screening del colon retto, l’obiettivo della Regione Lazio era di raggiungere almeno il 90% della popolazione interessata. Dato raggiunto solo dalla ASL di Viterbo, ma mentre le altre e nel Lazio sono pressoché vicine a raggiungere l’obiettivo, quella di Frosinone con il 49% è appena alla metà.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031