Antoniozzi spinge Frontini: “L’eccezione allo squallore c’è e non contiene materiali di riciclo”

Antoniozzi spinge Frontini: “L’eccezione allo squallore c’è e non contiene materiali di riciclo”

Antoniozzi spinge Chiara Frontini e Viterbo2020. Il candidato al Consiglio comunale Alfonso Antoniozzi su Facebook lancia un messaggio a giornalisti ed elettori.

ADimensione Font+- Stampa

Antoniozzi spinge Chiara Frontini e Viterbo2020. Il candidato al Consiglio comunale Alfonso Antoniozzi su Facebook lancia un messaggio a giornalisti ed elettori. Più ai primi, che ai secondi, a dire il vero. Critica abbastanza duramente chi non racconta che Chiara Frontini, al contrario di altri (da Viva Viterbo al Centrodestra, fino al Centrosinistra, ndr), ha presentato un programma e un candidato già da tempo.

“Si informano i disinformati che Viterbo2020, il programma l’ha fatto uscire (e dettagliato nei tempi, nei modi e nei fondi) da almeno due mesi, il candidato sindaco l’ha espresso, non ha mai insultato nessuno, non ha mai litigato con nessuno, non si è mai scannato con nessuno, e non contiene materiali di riciclo. Che piaccia o meno il contenuto del programma o il nome del candidato sindaco, l’ha fatto”.

Poi la critica a “noi” giornalisti di generalizzare e il richiamo alla deontologia. “Quindi i singoli cittadini dicano quello che preferiscono, visto che non hanno un codice deontologico da seguire. Ma almeno i giornalisti cortesemente si aggrappino all’etica professionale e quando giaculano sullo squallore della campagna elettorale, si ricordino che l’eccezione allo squallore c’è. Se poi tale etica fosse talmente radicata da obbligarli anche a fare il nome di tale eccezione, meglio”.