‘Antiquaria Viterbo’, la mostra torna in città

‘Antiquaria Viterbo’, la mostra torna in città

Dopo lunga assenza a palazzo papale torna uno dei must della tradizione viterbese: la mostra dell'antiquariato. Dal 21 al 29 marzo l'esposizione approda a palazzo papale. Una mossa per rivitalizzare il centro storico e attirare qualche flusso turistico.

ADimensione Font+- Stampa

Viterbo recupera un pezzo della sua storia, dal 21 al 29 marzo torna in città la mostra d’antiquariato. Arriva, con lo splendido palazzo papale a fare da location, e una piccola variazione sul nome cambiato in ‘Antiquaria Viterbo’.

Si tratta di un ritorno di cui si è già abbastanza parlato negli scorsi mesi e a farlo era stato il sindaco Leonardo Michelini, che ha fatto del riportare la mostra d’antiquariato nel centro storico del capoluogo della Tuscia uno dei suoi cavalli di battaglia. Una mossa intelligente e opportuna, funzionale anche a rivitalizzare il centro storico e ad attirare qualche flusso turistico in città.

‘Antiquaria’ è patrocinata dal Comune di Viterbo e dalla diocesi. Sarà aperta dal lunedì al giovedì con orario dalle 15 alle 20 e nei restanti giorni dalle 10 alle 20.

Il biglietto d’ingresso comprende anche la visita al museo civico di piazza Crispi, dove a giorni inizia l’allestimento della mostra ‘I templari tornano a Viterbo’.