Alleanza Forza Italia-Mori, Tofani: “Non ci vedo nulla di strano”

Alleanza Forza Italia-Mori, Tofani: “Non ci vedo nulla di strano”

Ieri a Sbottonati l'intervento di uno dei fondatori del Movimento oggi alleato con il Partito Democratico alla guida del Capoluogo a sostegno del sindaco Leonardo Michelini.

ADimensione Font+- Stampa

Claudio Ubertini lo aveva detto, Maurizio Tofani lo conferma. Moderati e Riformisti e Forza Italia potrebbero allearsi anche a Viterbo: “Non ci vedo nulla di strano”. Ieri a Sbottonati l’intervento di uno dei fondatori del Movimento oggi alleato con il Partito Democratico alla guida del Capoluogo a sostegno del sindaco Leonardo Michelini.

 

Che succede tra Forza Italia e Mori?

“Niente oltre la Politica. Dove è possibile trovare convergenze, si cercano. Non mi pare sia nulla di scandaloso. I luoghi comuni politici sono terminati. Il nostro è un movimento di moderati centristi e non come dice il coordinamento provinciale di Forza Italia Bacocco ‘moderatamente di sinistra’. Sono moderato e basta, non sono mai stato di sinistra”.

È possibile una convergenza per le prossime amministrative?

“Se ci sono punti programmatici su cui c’è convergenza di opinioni, perché dovremmo dire no? Se ci sono anche altri con le stesse idee, non è negativo fare un processo politico”.

In questa coalizione ipotetica il Pd ci starebbe?

“Nelle coalizioni ci stanno le forze che hanno progetti comuni. Poi se si chiamano Pd, Oltre Le Mura o Forza Italia cambia poco. Parliamo di amministrative e problemi del territorio quindi ci saranno punti programmatici su cui convergere”.

Un esempio?

“Se uno non vuole la superstrada e noi la vogliamo, sono posizioni opposte”.

 

Banner
Banner
Banner