Alberto Valentini è il nuovo presidente di Slow Food Viterbo e Tuscia

Alberto Valentini è il nuovo presidente di Slow Food Viterbo e Tuscia

L’assemblea dei soci ha approvato all’unanimità il nuovo gruppo dirigente che per i prossimi quattro anni guiderà la Condotta

ADimensione Font+- Stampa

Alberto Valentini è il nuovo presidente di Slow Food Viterbo e Tuscia. L’assemblea dei soci ha approvato all’unanimità il nuovo gruppo dirigente che per i prossimi quattro anni guiderà la Condotta. Si tratta di Alberto Valentini, Marco Tortolini, Claudia Storcè, Luigi Pagliaro, Debora Valentini, Chiara De Santis, Mario Di Dato, Chiara Brunori, Ivan Montanari, Enzo Poleggi.

Nello specifico la scelta di presidente del comitato esecutivo è andata su Alberto Valentini, produttore con esperienza trentennale nell’agricoltura biologica e da anni molto attivo nell’ambito della produzione, nella sperimentazione e impegnato in prima fila nei movimenti contadini. In particolare da tempo sta lavorando nel recupero dei grani antichi con l’obiettivo di creare nella Tuscia una Comunità di produttori.

“Ringrazio per la fiducia i soci e i miei compagni di viaggio – ha detto Valentini – ma come tutti ben sanno il mio ruolo è soprattutto quello di portavoce di un gruppo già ben affiatato, capace di distinguersi anche a livello regionale e nazionale con eventi, attività e progetti di primissimo piano”.

Valentini succede a Claudia Storcè, la biologa nutrizionista che sempre all’interno della Condotta si occuperà di attività formative e divulgative.