Ai bagnaioli si sono rotte “le palle” di Natale

Ai bagnaioli si sono rotte “le palle” di Natale

A Bagnaia le palle di Natale si sono rotte, forse per questo non c'è l'albero in piazza. Così un gruppo di cittadini manda un messaggio chiaro: "Le palle sono rotte", destinatario Palazzo dei Priori.

ADimensione Font+- Stampa

A Bagnaia un nuovo Natale rigorosamente senza albero in piazza. E’ così che un gruppo di cittadini ha pensato bene di realizzarne uno in carne, ossa e cartoncini verdi. Verdi come il colore degli abeti tradizionali, perché anche nella protesta nulla deve essere lasciato al caso.

E’ così che si sono disposti in formazione “albero” sugli scalini della chiesa della piazza. Su ogni cartoncino stampata una frase, semplice e bruciante: “Le palle sono rotte”.

Quelle di Natale? Forse no. Su facebook un messaggio fa da corollario allo scatto: “Anche quest’anno il Comune di Viterbo ci ha riservato un albero per Natale. A Bagnaia solo illusioni. Vengono, prendono tasse e voti e se ne vanno. Le palle sono rotte”. Amen