“Abolire il carcere”: Arci presenta il libro di Manconi al carcere di Viterbo

“Abolire il carcere”: Arci presenta il libro di Manconi al carcere di Viterbo

Appuntamento promosso da Arci Solidarietà Viterbo, che da anni lavora all’interno della struttura con uno sportello di ascolto, informazione e orientamento sociale rivolto a tutte le persone detenute e organizza attività laboratoriali promuovono percorsi di consapevolezza e responsabilità dei partecipanti.

ADimensione Font+- Stampa

“Abolire il carcere. Una ragionevole proposta per la sicurezza dei cittadini” chiude Resist XI. Il Festival promosso da Arci Viterbo in collaborazione con ANPI provinciale Viterbo e i Circoli Arci della provincia di Viterbo, dopo dieci giorni di appuntamenti nella provincia, termina con un incontro presso la Casa Circondariale di Viterbo.

Giovedì 5 maggio alle 14.30 presso la sala teatro della Casa Circondariale di Viterbo, Strada San Salvatore 14 b, è in programma un appuntamento simbolico e importante: la presentazione di “Abolire il carcere: una ragionevole proposta per la sicurezza dei cittadini” di Luigi Manconi, Stefano Anastasia, Valentina Calderone e Federica Resta.

L’appuntamento, a numero chiuso, è organizzato da Arci Solidarietà Viterbo, che da 11 anni è presente all’interno della struttura con uno sportello di ascolto, informazione e orientamento sociale rivolto a tutte le persone detenute. Organizza attività laboratoriali che, con strumenti diversi, promuovono percorsi di consapevolezza e responsabilità dei partecipanti.

L’iniziativa rappresenta un’occasione importante di analisi e condivisione delle problematiche legate al mondo dell’esecuzione penale e per sancire un legame tra carcere, territorio, cittadini ed istituzioni.

La XI edizione di Resist ha visto la collaborazione di Anpi, Anpi Sezione Emilio Sugoni di Nepi, Arci Blera, Arci Solidarietà Viterbo, Arci Tour, Aucs Onlus, Circolo Arci Claudio Zilleri, Circolo Arci Il Cosmonauta, Circolo Arci La Poderosa, il Comune di Caprarola, Ed. Stampa Alternativa, Ucca.