A Viterbo si cercano befane per il trasporto della calza da record

A Viterbo si cercano befane per il trasporto della calza da record

Ancora aperte le iscrizioni al ruolo per il trasporto della calza più lunga del mondo che avverrà il prossimo 5 gennaio

ADimensione Font+- Stampa

A.A.A. Befane cercansi per l’edizione 2016 della Calza più lunga del mondo del prossimo 5 gennaio. L’iniziativa, promossa dal Centro sociale Pilastro insieme ad Admo, Avis, 500 Tuscia Club di Viterbo e Parrocchia Sacro Cuore, realizzata con il Comune di Viterbo – assessorato alla Cultura e al Turismo e assessorato alle politiche sociali, e sostenuta da Confartigianato Imprese di Viterbo, necessita come sempre delle protagoniste principali.

L’evento, sempre più conosciuto a livello nazionale, anche grazie alla trasmissione I Fatti Vostri che più volte ha ospitato in diretta gli organizzatori e, naturalmente l’intera calza, si ripeterà anche quest’anno per le vie del centro cittadino.

“Ormai è conosciuta anche come Calza della solidarietà – spiega il presidente del Centro sociale Pilastro Luciano Barozzi – Anche quest’anno andremo a sostenere le adozioni a distanza e, se possibile, vorremmo devolvere una parte dei fondi anche per alcune emergenze del nostro territorio. A proposito di solidarietà, quest’anno il supermercato Todis di Viterbo provvederà a fornirci gratuitamente i dolciumi necessari a riempire le calze da distribuire ai bambini. Un gesto particolarmente apprezzato da tutti noi organizzatori. Alla squadra quest’anno si aggiunge anche la Pro Loco di Viterbo – conclude – che metterà in palio il premio Da Befana a principessa”.

Per partecipare alla Calza più lunga del mondo come ”befana” e per richiedere informazioni basta recarsi al centro sociale Pilastro, in via Cristofori 8 e fornire le proprie generalità (da lunedì al venerdì, dalle 15,30 alle 18,30, tel. 0761 324148).