Le notizie da Viterbo e dalla Tuscia

A Senza Caffeina anche i cani diventano bravi attori

A Senza Caffeina anche i cani diventano bravi attori

Anche i cani diventano bravi attori. Oggi alle 18,30 uno spettacolo sorprendente al cortile dell'Abate con i ragazzi de 'Il Giardino di Filippo' e attori a quattro zampe.

ADimensione Font+- Stampa

A Senza Caffeina un pomeriggio ricco di iniziative e divertimento per i bambini e le famiglie quello di questo giovedì 2 luglio. Grandi protagonisti i ragazzi e bambini de ‘Il Giardino di Filippo’ che presentano un progetto di teatro cinofilo integrato: ‘Un cane per amico’.

Si tratta di uno spettacolo, in scena alle 18,30 al cortile dell’Abate, dove al centro sono i cani e gli attori, ideato da Augusto Terenzi e Maria Rita Gallarini e sotto la responsabilità scientifica della dottoressa Chiara De Santis. Liberamente tratto da ‘Abbaiare stanca’ di Daniel Pennac.
L’appuntamento punta a mettere in evidenza la valenza educativa che la relazione con il cane adduce al contesto didattico, offrendo l’occasione di sperimentare una nuova modalità di intervento, una modalità fortemente innovativa che nasce dalla collaborazione di specifiche professionalità in un contesto, quello teatrale, in cui si prevede il coinvolgimento attivo del cane.

Il progetto ‘Un cane per amico’ permette il perseguimento di due paralleli obiettivi. Un obiettivo di tipo terapeutico per gli “attori” che hanno l’occasione di sperimentarsi in un contesto diverso dal campo cinofilo classico, rapportandosi a un pubblico e consolidare le conoscenze acquisite.

Un obiettivo di tipo educativo per gli spettatori che hanno la possibilità di apprendere secondo codici innovativi la comunicazione non verbale, l’interazione con persone disabili portatrici di conoscenze nuove, modalità teatrali sperimentali, opportunità di imparare la corretta relazione con il cane e conoscere il mondo della cultura cinofila.

Altri spunti educativi emergono dalla narrazione che suggerisce riflessioni rispetto ai temi dell’abbandono dei cani, la loro gestione nella vita quotidiana, l’adozione del cane come scelta consapevole.
Alle 19,30 attesa per il corto teatrale ‘Il Piccolo Principe’, per la regia di Gianfranco Paglialunga. Una delle storie della narrativa più belle di sempre riassunta in 15 minuti. Un esperimento da non perdere. La giornata al cortile dell’Abate si apre alle 17,30 con il Castello Ruspoli che viene a presentare uno spettacolo-laboratorio dal titolo ‘Castello Incantato’, tratto dal libro ‘Sulle orme della storia’.

L’appuntamento della sera è con il libro ‘Prendere una lepre. La nuova scienza in cocina e il corretto nutrimento dell’anima’. Un libro di Biagio Bagini, illustato da Giuseppe Palumbo, che parla di cucina ma ai bambini. Ore 21,30.

Tutte le informazioni sul programma sono a disposizione sul sito www.caffeinacultura.it e quanto accade al festival lo trovate sulla pagina facebook Senza Caffeina.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031