Le notizie da Viterbo e dalla Tuscia

In Comune spunta il nodo Quintarelli

In Comune spunta il nodo Quintarelli

E' opportuno che rimanga al suo posto di ragioniere capo? In questi giorni se lo chiedono in molti di Stefano Quintarelli. E oggi la questione è approdata anche in consiglio comunale.

ADimensione Font+- Stampa

Palazzo dei Priori, spunta il nodo Stefano Quintarelli. All’orizzonte si avvicina la spinosa questione dell’approvazione del bilancio. Una sorta di cruna di ago attraverso cui dovrà passare la maggioranza di Leonardo Michelini.

Ma al di là dei problemi politici c’è anche la questione del ragioniere capo, finito di recente nella rete dell’inchiesta sui rifiuti ‘Vento di Maestrale’.
E proprio questo fatto ha portato il sindaco a mettere al punto 7 degli otto punti che compongono il “discorso del palazzo di vetro” la seguente decisione: Nomina come esperto, a titolo gratuito, del professor Giampaolo De Paulis per supportare il sindaco e il vicesindaco nella predisposizione del bilancio di previsione 2015.

Punto approvato dalla giunta e che si preannuncia carico di tensione. La questione è viva dentro gli uffici ma ieri ha avuto un’impennata facendo la sua comparsa all’interno del consiglio comunale.

Qui il consigliere di minoranza Gianmaria Santucci ha ironizzato: “Il consulente al bilancio è qualcosa di fantastico, uno scujo come dicono a Viterbo. Da quello che leggo però solo il sindaco e il vicesindaco hanno il consulente, il resto della giunta no e neppure i membri del consiglio comunale. In che clima, caro Michelini, andiamo ad approvare il bilancio se lei stesso si prende un consulente esterno? Non ha fiducia in Quintarelli? Dovrebbe essere a questo punto il ragioniere capo stesso a togliersi dal bilancio. Se il sindaco e il vicesindaco hanno bisogno di un consulente vuol dire che qualcosa non quadra”.

E per Quintarelli non c’è solo l’inchiesta sui rifiuti c’è anche l’inchiesta giudiziaria sugli spazi pubblicitari che lo riguarda (leggi). E il problema politico è grosso e ben riassunto nelle riflessioni di qualche settimana fa di Mario Quintarelli, a commento di un’intercettazione venuta fuori dalle carte di ‘Vento di Maestrale’. Il consigliere comunale si chiede: “Come facciamo a fidarci ancora di queste persone quando ci sottopongono qualcosa da firmare o votare? Per quanto riguarda Dello Vicario non c’è problema perché ai domiciliari, ma Stefano Quintarelli è ancora al suo posto”. (leggi tutto)

Ora Dello Vicario non è più ai domiciliari ma Quintarelli è ancora al suo posto. Considerando il tutto e tenendo conto comunque che sicuramente uscirà immacolato da tutte le indagini in corso è opportuno?

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031