A Capodimonte è nata la Casa di Riposo Bellorizzonte

A Capodimonte è nata la Casa di Riposo Bellorizzonte

La struttura è una ristrutturazione del complesso Sacro Cuore reso possibile dall’iniziativa di un gruppo di giovani imprenditori.

ADimensione Font+- Stampa

È nata la Casa di Riposo Bellorizzonte: è stata inaugurata sabato scorso sul lungolago di Capodimonte alla presenza del Sindaco Fanelli e del Vescovo Mons. Lino Tagliaferri. La struttura è una ristrutturazione del complesso Sacro Cuore reso possibile dall’iniziativa di un gruppo di giovani imprenditori.

“Un posto in cui – scrivono – affacciandosi dalla finestra ci si illumina e che infonde  serenità e tranquillità grazie al panorama di uno dei posti più affascinanti che la provincia Viterbese offre: il paese di Capodimonte, il lago e la splendida isola Bisentina. La residenza, già operativa – proseguono – rappresenta una eccellenza rispetto alle analoghe strutture per anziani”.

La struttura è interamente climatizzata, attrezzata per la disabilità, ha 30 stanze dotate di TV per 60 posti distribuiti in 3 piani. Presenti 4 saloni per le attività occupazionali, un giardino e un parcheggio.

Installato anche un “innovativo ed unico” servizio di telecamere che consentirà ai parenti di visualizzare in tempo reale le attività dei loro cari.

 

 

Decarta racconta la Tuscia