A Bolsena torna la Festa delle Ortensie

A Bolsena torna la Festa delle Ortensie

Estate ormai alle porte e le feste della bella stagione iniziano da Bolsena e dalle sue belle ortensie.La  Festa delle Ortensie si terrà, nel caratteristico borgo affacciato sul lago vulcanico più grande d’Europa, dal 15 al 17 giugno.Saranno tre giorni di imperdibile suggestione, tra profumi e colori che inonderanno piazze, vicoli e scorci di rara bellezza.

ADimensione Font+- Stampa

Estate ormai alle porte e le feste della bella stagione iniziano da Bolsena e dalle sue belle ortensie.La  Festa delle Ortensie si terrà, nel caratteristico borgo affacciato sul lago vulcanico più grande d’Europa, dal 15 al 17 giugno.Saranno tre giorni di imperdibile suggestione, tra profumi e colori che inonderanno piazze, vicoli e scorci di rara bellezza.

Protagonista assoluta sarà l’hydrangea, arbusto di origini orientali che, nei numerosi stand presenti, sarà in esposizione in molteplici varietà di forma, dimensione e colore.

Del resto l’obiettivo con cui nasce la manifestazione è, oltre a quello prettamente turistico, è proprio quello di valorizzare e divulgare la conoscenza delle ortensie attraverso un’operazione di promozione diretta e di incontro tra vivaisti specializzati e produttori a livello sia nazionale che internazionale.

La ventesima edizione della manifestazione, è organizzata dall’Associazione Amici delle Ortensie e dal Comune di Bolsena e, di anno in anno vede crescere il numero di espositori e di partecipanti, curiosi o semplici appassionati che non sanno resistere alla bellezza di questi splendidi fiori.

La Festa delle ortensie, inserita proprio nel periodo di massima fioritura delle piante, riempirà con colori che vanno dal bianco, al rosa, all’azzurro, l’intero centro storico di Bolsena, in un percorso variopinto di straordinaria suggestione da corso Cavour, a piazza San Rocco fino a piazza Matteotti.

All’interno dell’esposizione previsti inoltre numerosi spazi culturali ed enogastronomici, con mostre pittoriche, presentazioni di libri e degustazioni di prodotti tipici inseriti in itinerari molto particolari.