35 euro al mese per tutti i consumi energetici di dove abiti. Benvenuti a casa Brama

35 euro al mese per tutti i consumi energetici di dove abiti. Benvenuti a casa Brama

Trentacinque euro al mese per avere luce, riscaldamento a 21 gradi fissi d'inverno, acqua calda sempre disponibile e raffrescamento nelle estati torride. Una cosa su cui tutti metterebbero la firma e che le moderne casa clima in qualche modo avvicinano.

ADimensione Font+- Stampa

Trentacinque euro al mese per avere luce, riscaldamento a 21 gradi fissi d’inverno, acqua calda sempre disponibile e raffrescamento nelle estati torride. Una cosa su cui tutti metterebbero la firma e che le moderne casa clima in qualche modo avvicinano. Ma i dati di bolletta che vi abbiamo fornito non sono generici e hanno dello straordinario, sono quelli di casa Brana.

Stefano, il trentenne che si è costruito una casa da solo nelle campagne del Vitorchianese. Quello con il chiodo fisso del risparmio energetico. Che è tutela dell’ambiente sì, ma anche delle “saccocce”. Avevamo “scovato” la sua storia e deciso di pubblicarla su La Fune. Ci eravamo lasciati con la curiosità di capire a quanto sarebbero aumentati i suoi risparmi e se quello che aveva ipotizzato su carta si sarebbe tradotto in realtà.

Oggi Stefano fa spalancare le mascelle dei suoi amici quando racconta dei suoi consumi energetici e sta sicuramente contribuendo a diffondere una cultura del risparmio intelligente che è utile anche per far quadrare i conti di casa. Ci ha ricontattato e fornito i dati di spesa di tutto il 2016. Poi ci ha salutato così: “Grazie ancora per la visibilità che avete dato al tema del risparmio energetico, per me così importante. Da parte mia continuerò a sensibilizzare la gente e, bollette alla mano, sarà sicuramente più semplice”.

Lo crediamo anche noi.

RILEGGI LA STORIA DI STEFANO BRANA E DELLA SUA CASA

Banner
Banner
Banner